ASUS FonePad 7

Scritto da Salvatore Borriello. Postato in Novità Prodotti HW-SW

Asus Fonepad 7 è un tablet Android con processore dual core Intel Atom e modulo 3G con funzioni telefoniche.

 

Fonepad 7 è il nuovo tablet Android 7″ di Asus, proposto sul mercato a un price-point piuttosto interessante. Per soli 199 euro (in versione base da 8 GB di memoria integrata), questo dispositivo offre infatti una scheda tecnica bilanciata e alcune caratteristiche apprezzabili come, ad esempio, l’inclusione di un modulo 3G capace di gestire sia la connessione dati sia le chiamate voce.


Scheda tecnica e design

Il chipset dell’Asus Fonepad 7, nella versione ME372CG qui testata, è composto da un processore Intel Atom Z2560 (dual core da 1,6 GHz) e da una scheda grafica Power VR SGX544MP2. Il tutto è supportato da 1 GB di memoria RAM e da uno storage integrato che può variare da 8 a 64 GB, espandibile tramite microSD.

Il display è un LCD IPS da 7 pollici di diagonale e con risoluzione 1.280×800 pixel, corrispondenti a una densità in ppi che ormai possiamo considerare lo standard minimo per i dispositivi di questa dimensione.

Le connessioni offrono la già citata porta micro-SIM per connessione 3G voce e dati (fino a 42 Mbps in download), un’antenna Wi-Fi a/b/g/n, Bluetooth 3.0 e compatibilità con tecnologia Miracast. È presente un modulo GPS integrato (compatibile anche con satelliti GLONASS), come anche un sensore di luce ambientale per la regolazione automatica della luminosità dello schermo.

La fotocamera posteriore è da 5 megapixel, quella anteriore da 1,2, mentre la batteria è da 15Wh e consente un’autonomia massima di circa 8-10 ore in condizioni di utilizzo medio.

Il tutto è racchiuso in uno chassis che misura 120×196,8×10,5 mm e pesa 328g. La compattezza non è dunque una dote di questo Fonepad 7, che, con il suo spessore superiore a 1 cm, risulta più tozzo e sgraziato di parecchi suoi colleghi.

Purtroppo, anche l’estetica generale e la realizzazione costruttiva non brillano in questo dispositivo. I materiali impiegati sono plastiche di qualità medio-bassa e non offrono né un feeling tattile particolarmente gradevole né una sensazione di robustezza troppo rassicurante. Il retro, liscio e lucido, tende molto facilmente a sporcarsi. Anche gli slot per la scheda microSD e micro-SIM potrebbero essere meglio realizzati: totalmente scoperto e dunque non protetto il primo, difficile da estrarre e composto da un’aletta in plastica molto fragile il secondo.

L’unico elemento di design degno di nota corrisponde all’inclusione di due speaker stereo frontali, molto apprezzati in altri dispositivi mobile come, ad esempio, l’HTC One M8.

061034
Today
This Week
This Month
Last Month
All days
16
69
161
334
61034
Your IP: 3.228.220.31